CIRCOLO E COMITATO FESTEGGIAMENTI SANTA AGRIPPINA
LA FESTA
La festa esterna in onore di Santa Agrippina V. M. si tiene le ultime due domeniche di agosto dove il connubio di fede, folklore e tradizione si incontra in un tripudio di luci, fuochi e bande musicali che la rendono un momento unico per ogni Menenino, vicino e lontano, e per tutti coloro che si trovano a parteciparvi. 
FEDE TRADIZIONE FOLKLORE
Il sabato della vigilia dei festeggiamenti, in una chiesa gremita di fedeli, si tiene l'apertura del sacello contenente il simulacro della Patrona. Il sabato che precede l'ottava dei festeggiamenti si ripropone ogni anno il pellegrinaggio dei "Nudi". Una manifestazione di fede scaturita dal nefasto terremoto dell'11 gennaio 1693, quando i superstiti si riversarono in strada scalzi, in canotta e mutandoni, invocando la protettrice di Mineo con il grido: "Viva la nostra patrona di Sant'Arpina". Ancora oggi sono centinaia i fedeli che ne prendono parte percorrendo le stesse vie del Paese che coinvolgeranno la processione del giorno seguente in occasione del giro interno del simulacro della Patrona. La domenica mattina dell'ottava dei festeggiamenti avviene l'offerta del grano alla Patrona, un corteo di muli e cavalli bardati con "viertuli" (bisacce), "cufini" (gerle), e carretti contenenti grano che si muove alla volta della chiesa di Santa Agrippina.
CHI SIAMO Il Circolo Santa Agrippina è un'organizzazione che si occupa di curare i festeggiamenti esterni in onore di S. Agrippina patrona della città di Mineo (CT)
INDIRIZZO Via Spadaro Ferreri, 3 Mineo 95044 (CT) circolosantagrippina@gmail.com
© 2017 by Federica e Salvatore